Non pensarci

Ci sono cose che è facile dimenticare, cui è facile non pensare. 

E’ facile dimenticarsi la lista della spesa attaccata al frigo, le chiavi nella toppa, gli occhiali da sole sul tavolo del ristorante.

E’ facile persino dimenticarsi dei propri problemi. Metterli in un angolo, pensarci solo quando stai per addomentarti, oppure non pensarci mai. 

E’ facile dimenticarsi della paura, mentre l’affronti con le lacrime agli occhi e la determinazione di passarci attraverso.

E’ facile dimenticarsi di quanto duro è stato il percorso, quando finalmente raggiungi il tuo traguardo.

 

Ci sono cose che è difficile dimenticare, cui è difficile non pensare.

E’ difficile dimenticarsi di un sogno, quando lo rivivi ogni notte.

E’ difficile dimenticarsi di una realtà, quando la ritrovi ogni mattina.

E’ difficile dimenticarsi di una ferita, quando si riapre ogni mese.

E’ difficile dimenticarsi di un promemoria, quando è scritto nel Cuore.

 

E’ difficile dimenticarsi, non chiedermi di farlo.

Non chiedermi di non pensarci, dopo che mi hai chiesto di continuare a sperare.

Non chiedermi di dimenticarmi del Cuore, la parte di me che mi ha condotto sino a qui.

Non chiedermi di dimenticarlo, lui è il mio eroico guerriero.

Non chiedermi di domarlo come un cavallo selvaggio, chè rischierei di snaturarlo.

 

Lui soffre e gioisce, spera e si dispera.

Lascia che lo accetti, lascia che lo accolga e curi le sue ferite.

Lascia che abbia il coraggio di amarlo così com’è.

Questo è importante, per me.

Non chiedermi di non pensarci.

 

[dedicato alle donne che desiderano diventare mamme, e a coloro che dicono loro di non pensarci]

By | 2018-05-31T14:20:58+00:00 27 giugno 2016|Riflessioni|13 Comments